/it/conselho/774/oconselhoamplo2020chegaaofim
Congregação das Irmãs de São José de Chambéry | NOTIZIE

Choose your language:


  • NOTIZIE

    25 de Jan, 2020

    Il Consiglio Esteso 2020 giunge al termine...


    Dopo due settimane di ascolto, condivisione, sogni e preghiera, il Consiglio Esteso è giunto alla conclusione. La giornata è iniziata con suor  Sally che ha incoraggiato le leader a trovare il modo per sostenersi a vicenda nelle province così come nei diversi continenti, magari usando ZOOM  , WhatApp o altra tecnologia.  Questo è importante per mantenere vivo lo spirito vissuto durante le due settimane insieme, uno spirito di speranza, gioia e libertà da condividere apertamente l\una con l\altra.  Il consiglio generale ha deciso che dopo l\incontro si occuperà di redigere  un documento finale che poi farà circolare. 

     Durante la valutazione finale molte partecipanti hanno espresso il loro apprezzamento per il tentativo del  Consiglio Generale  di vivere  la vita interculturale e la governance partecipativa, due temi importanti che sono stati affrontati durante l\incontro.  Molti hanno espresso la loro gratitudine per l\inclusione dei membri del consiglio.  Ciò non solo ha arricchito la conversazione, ma assicurerà anche una migliore condivisione dell\esperienza in ogni provincia e regione.  

     Il consiglio generale ha quindi ringraziato tutti coloro che facevano parte del personale di supporto della riunione: Rossella, la segretaria;  Claudia, Gabriella, Bete e Preeti, i traduttori;  Angelina, che si occupava degli snack, delle caramelle e che ha svolto diverse commissioni;  Eliana, Rosella e Barbara dell\ICC.  

     Il rituale di chiusura è stato incorporato nella liturgia del giorno.  Dopo la comunione e alcune parole di Sally, ogni consiglio provinciale e regionale è stato invitato a venire all\altare e a firmare il proprio impegno ad incarnare l\amore con gioia e in modi concreti.  Hanno poi ascoltato un video Papa Francesco, in cui egli parla di gioia, dicendo che “Dove ci sono religiosi consacrati, c\è gioia.  .  .  la santità non esiste dove c\è tristezza ”. Prima di tornare ai loro posti, ogni gruppo ha ricevuto una statua di“ Maria in cammino ”per ricordare che siamo tutti in viaggio per incarnare Cristo nel nostro mondo.

    Galeria de Imagens:




    Invia il tuo commento!




    Condividi questa notizia:

    I campi compilati con sono obbligatori