/it/conselho/764/forma--oinicialecont-nua
Congregação das Irmãs de São José de Chambéry | NOTIZIE

Choose your language:


  • NOTIZIE

    20 de Jan, 2020

    Formazione iniziale e permanente


     Dopo la giornata di ieri dedicata al relax, il Consiglio Esteso è tornato a riunirsi per affrontare il tema della formazione,  iniziale e permanente.  La prima parte della giornata è stata dedicata alla formazione iniziale.  Nell\aprile 2019, prima della sessione internazionale dei formatori, il consiglio generale ha inviato un questionario alle 50 formatrici,  attualmente impegnate nella formazione e impegnate in questo ruolo in passato, e alle 71 sorelle in formazione.  Sr Marialena e sr Philo hanno condiviso i risultati del questionario e hanno evidenziato le aree che necessitano di maggiore considerazione.  Alla fine della mattinata, ai membri del Consiglio Esteso è stato chiesto di riflettere su 3 domande e quindi condividere le proprie riflessioni.  Le domande erano: "Cosa ABBIAMO BISOGNO di cambiare?" "Cosa possiamo cambiare?" e "Che cosa VOGLIAMO cambiare?".

    Nel pomeriggio, dopo che alcune hanno dato un feedback sulla mattina, ci si è posti di fronte al l\interrogativo di come accompagnare coloro che lasciano la congregazione.  Ricordando ciò che Mary Wright aveva detto parlando del diritto canonico, al gruppo è stato ricordato che la congregazione deve garantire la dignità e la sicurezza di coloro che se ne vanno e offrire loro anche assistenza adeguata per ricominciare la loro vita, quando la persona che esce rimane disponibili a lasciarsi accompagnare.  La riflessione su questo argomento è continuata individualmente,  ogni suora ha ricevuto una copia di parte di un articolo pubblicato dall\UISG che offre strategie per le giovani donne che interrompono la loro formazione.  Quindi l\assemblea si è divisa in piccoli gruppi di lingue miste per condividere le riflessioni personali, partendo da delle domande sulla realtà delle uscite dalla congregazione, su cosa ci insegnano e su come possiamo favorire relazioni calde e premurose nella comunità.
     

    Galeria de Imagens:




    Invia il tuo commento!




    Condividi questa notizia:

    I campi compilati con sono obbligatori